Benvenuti.. Mi chiamo Elisa, classe 1987, moglie di un marito meraviglioso, Paolo, il mio "assaggiatore di corte", figlia di due genitori splendidi, la mamma che mi ha ispirato con la sua passione nel preparare il ragù alla bolognese nei pomeriggi invernali con la condensa del vapore sulle finestre, il papà che mi ha regalato la sua dolcezza e la sua pazienza nell'assecondarmi in qualsiasi mia stramberia culinaria, facendomi i complimenti anche se il cibo non era dei migliori.

La cucina è diventata da poco una valvola di sfogo, un hobby rilassate dal quale, forse, pretendo troppo; non faccio mai la stessa ricetta due volte, sono sempre in continuo movimento nel cercare libri di cucina e sfogliarne le pagine fino ad arrivare all'ispirazione del momento. Una vera e propria passione l'ho trovata nei dolci, proprio io che ho un marito diabetico e una personale intolleranza al lattosio... buffo no? Così invento e modifico le ricette fino ad adattarle alle nostre esigenze, facendo lavorare l'immaginazione. Adoro indossare il grembiule che mi ha regalato la nonna da bambina, quando insieme preparavamo le crescentine fritte, sporcarmi di farina fino ai gomiti e poi dimenticandomi di essere sporca, me la spargo su tutta la faccia per spostarmi i ciuffi di capelli che rimangono fuori dalla coda, insomma, adoro il cibo... godiamocelo.

Album di Zucchero & Non...

CioccolatiniParmigiana di melanzaneFesta del PapàTorta MimosaMillefoglie

Ciao a tutti, oggi ho aperto il mio primo album su flickr per condividere con tutti le foto delle mie ricette. Se vi fa piacere venite a trovarmi.

Un bacione
Elisa

INVOLTINI DI POLLO

Per chi come me si è trovato ad affrontare l'intolleranza alla carne di suino può ben comprenderne la mancanza e la noia di altenative quali il classico petto di pollo; come si dice però di necessità virtù e cosa fare se non ingegnarsi per trasformare un piatto banale in qualcosa di più?
Questa ideuzza mi è venuta in mente proprio dieci minuti prima di cenare e devo dire di esserne soddisfatta perchè 1 faccio lavorare un pò la fantasia e 2 perchè ho mangiato qualcosa di alternativo e stuzzicante allo stesso tempo.

Ingredienti:

petto di pollo
wurstel di pollo/tacchino
funghi champignon
aceto balsamico
sale e pepe q.b.

Tagliamo i funghi a tocchetti e li facciamo cuocere per 7/8 minuti in un padellino antiaderente a cui io aggiungo sempre un pizzico di olio evo. Nel frattempo con il batticarne schiacciamo il più possibile il petto di pollo quasi fino a farlo diventare una bistecchina, lo cospargiamo di sale e pepe per dargli sapore; tagliamo i wurstel a rondelle e li uniamo in padella con i funghi finchè non saranno abbrustoliti; a questo punto, ultimata la cottura di funghi e wurstel, ne mettiamo sopra la bistecca di pollo avendo cura di posizionarla il più possibile al centro e arrotoliamo con cura la carne, formando proprio un involtino, chiudiamo con uno stuzzicantenti e ripetiamo l'operazione fino a terminare gli ingredienti.
Mettiamo gli involtini in una padella a cuocere con il coperchio chiuso, in modo che il vapore che si forma all'interno faccia cuocere bene anche l'interno della carne, lasciamo sul fuoco per 10/12 minuti e prima di servire cospargiamo con aceto balsamico.



Io ho accompagnato gli involtini con i funghi rimasti, ma a piacimento si sposano molto bene con un'insalata.

Bon Appetit!

SALATINI DI BRESAOLA

Buon venerdì a tutti! E' da tantissimo, troppo tempo che sono assente dal mio blogghettino e devo dire che mi è mancato molto condividere con voi le mie ricette e venire a sbirciare nelle vostre, ma bando ai sentimentalismi ora sono qui e cominciamo a scrivere :)

Oggi lascio una piccola sfiziosità semplice semplice; questa idea nasce in un pomeriggio di noia terribile in cui la prima cosa che mi succede è la fame nervosa e golosa, così con della pasta sfoglia surgelata che avevo in casa ho creato dei piccolissimi salatini a spirale; non potendo mangiare salumi di suino, ho deciso di riempirli con la bresaola e qualche wurstel di tacchino e pollo.

Semplicemente tagliamo la pasta con la rotella per la pasta/pizza dandogli la forma desiderata, triangolare per croissant, rettangolare per piccole spirali, tonda per piccoli ravioli ripieni e poi la farciamo a piacere, in questo caso tutta carne e arrotoliamo la pasta su se stessa avendo cura di chiuderla molto bene per evitare che si apra durante la cottura; infornandola poi a 180° per 10 minuti finchè la superficie della pasta sarà ben dorata e croccante come piace a me.


Con questa ricetta partecipo al contest di Tina: two-gust-is-megl-che-one


Bon Appetit!

INSALATA DI POLLO AL SESAMO

E' la prima volta che mi trovo a scrivere di sera, è terribilmente rilassante e distensivo; oggi lascio un piatto freddo primaverile che di solito noi gustiamo durante i pic-nic al parco o al fiume e che non tramonta mai perchè leggero ma sfizioso e ogni volta adattabile a quello che abbiamo in frigorifero: Insalatona di pollo al sesamo!

Ingredienti:
1 caspo di insalata (lattuga)
2 uova sode
petto di pollo (quantità a scelta)
olio evo e sale q.b.
sesamo a piacere

Per prima cosa sgusciamo le uova sode, che abbiamo ottenuto lasciandole bollire per 8/9 minuti in un pentolino con sale grosso, le tagliamo a pezzettini o fettine e le adagiamo nella ciotola che sarà di portata; puliamo molto bene l'insalata e la laviamo diverse volte, in genere io faccio 3 risciacqui e la uniamo alle uova nella ciotola; tagliamo il petto di pollo come se facessimo degli straccetti e li facciamo cuocere a fuoco medio in una padella antiaderente con olio evo e sale con rosmarino, verso metà cottura ho voluto aggiungere un pizzico di zenzero in polvere per dare un sapore orientaleggiante, lasciamo raffreddare la carne e solo allora la uniremo all'insalata e alle uova. Rimescoliamo il tutto molto bene e condiamo con olio evo e sale a piacere; come tocco finale spargiamo dei semi di sesamo sulla superficie e Bon Appetit!


Con questa ricetta partecipo al contest: COSA METTO NEL CESTINO di Anna Luisa e Fabio


NUOVA AVVENTURA DI FLICKR: LA FOTOGRAFIA

Buongiorno a tutti voi, il sole è incessante e ieri ho preso la prima tintarella dell'anno.
Stamattina vi scrivo non per lasciare una ricetta, ahimè i preparativi del matrimonio mi impegnano non poco, facendomi trascurare non solo il mio, ma anche i Vs. blog (spero di recuperare il tempo perso finito il tutto e da sposata :)), ma per raccontarvi della nuova passione del mio Paolo, che ormai da qualche mese si è attaccato alla macchina fotografica come un neonato con la mamma, è ormai una mania, macchina nuova, riviste di fotografia, obiettivi potentissimi, gruppi su Facebook, non si esce se non la portiamo con noi, è come avere una figlia per lui; per questo motivo ha deciso di condividere con tutti le sue "creazioni" aprendo un album fotografico su flickr http://www.flickr.com/photos/fotomarepaolo; lascio il link a chiunque fosse interessato anche solo a dare un'occhiata ogni tanto alla crescita di un hobby sano ed artistico.
Vi aspettiamo....

PICCOLE SFIZIOSITA' DI MELANZANE

Oggi propongo una ricetta imparata al primo corso di cucina al quale ho partecipato, di pasticceria salata mignon; se c'è stato un piatto tra tutti che mi ha colpito e che devo dire è andato a ruba durante gli assaggi è proprio questo: le sfiziosità di melanzane.

Ingredienti x 8 persone:
1 Kg di melanzane
200 gr di mozzarella
200 gr di salsa di pomodoro
sale, origano, basilico fresco, parmigiano q.b.
canapè come base

Lavate e pelate le melanzane, tagliatele a fette, fategli fare l'acqua di vegetazione e strizzatele bene. Friggetele in olio caldo per 10 secondi e disponetele a scolare su carta gialla. tritate la mozzarella fine, disponete le fette di melanzane sul fondo di una pirofila da forno; cospargete con poco pomodoro, mozzarella, origano, basilico, parmigiano ed un altro strato di melanzane; contnuate fino a formare 3 strati, ultimando con le melanzane. Mettete a gratinare nel forno per circa 15 minuti e lasciatele raffermare per 15/20 min. mettete i tortini su dei canapè e servite freddi.



Con questa ricetta partecipo al contest LE RICETTE DELL'AMORE VERO: COSA SFORNO OGGI?

SI RICHIEDONO BORSE COLOR PUFFO

Buongiorno a tutti quanti, ormai è imminente e lo stress si fa sentire, ma nonostante i preparativi per il mio matrimonio, sapete molto bene che non posso rinunciare a creare in cucina, così colgo l'occasione al volo e decido di preparare una torta per i 35 anni di mia cognata omonima, anche lei si chiama Elisa.... Di solito prima di preparare una torta o un piatto in particolare ascolto sempre i "desideri" delle persone a cui sono rivolte, anche se loro non lo sospettano.... e così è stato, era ormai un pò di settimane che desidera una borsa vista in una vetrina in centro, ma visto il costo molto elevato non si può avere tutto, così decido di regalargliela io..... o per lo meno, non quello che si aspetta, ma l'idea mi è sembrata simpatica: una torta a forma di borsetta.



Cosa ne dite???? E' molto amatoriale, non l'avevo mai sperimentata prima, è stato un azzardo vero e proprio, però sono molto soddisfatta, certo ci sono tantissime imprecisioni, ma d'altra parte non faccio la pasticcera purtroppo :(

Il ripieno è di mascarpone montato con zucchero a velo e nutella sciolta a bagnomaria, altrimenti sarebbe stata troppo "solida" e non sarei riuscita a spalmarla; la copertura è il solito pan di zucchero con colorante azzurro, avrei preferito un tono più leggero, ma nonostante ne abbia messo pochissimo è diventato di color puffo :); ho utilizzato infine la rotella della pasta foglia per creare le cuciture e delle palline argentate di zucchero per decorare e dare un tocco più femminile.

Bon Appetit!