Benvenuti.. Mi chiamo Elisa, classe 1987, moglie di un marito meraviglioso, Paolo, il mio "assaggiatore di corte", figlia di due genitori splendidi, la mamma che mi ha ispirato con la sua passione nel preparare il ragù alla bolognese nei pomeriggi invernali con la condensa del vapore sulle finestre, il papà che mi ha regalato la sua dolcezza e la sua pazienza nell'assecondarmi in qualsiasi mia stramberia culinaria, facendomi i complimenti anche se il cibo non era dei migliori.

La cucina è diventata da poco una valvola di sfogo, un hobby rilassate dal quale, forse, pretendo troppo; non faccio mai la stessa ricetta due volte, sono sempre in continuo movimento nel cercare libri di cucina e sfogliarne le pagine fino ad arrivare all'ispirazione del momento. Una vera e propria passione l'ho trovata nei dolci, proprio io che ho un marito diabetico e una personale intolleranza al lattosio... buffo no? Così invento e modifico le ricette fino ad adattarle alle nostre esigenze, facendo lavorare l'immaginazione. Adoro indossare il grembiule che mi ha regalato la nonna da bambina, quando insieme preparavamo le crescentine fritte, sporcarmi di farina fino ai gomiti e poi dimenticandomi di essere sporca, me la spargo su tutta la faccia per spostarmi i ciuffi di capelli che rimangono fuori dalla coda, insomma, adoro il cibo... godiamocelo.

Come promesso oggi dedico il mio tempo a sognare di nuovo insieme a voi pensando a quella terra meravigliosa che è il Sud Africa. Quanti di voi nella vita hanno almeno un viaggio nel cassetto?! Ebbene questo era il mio e per fortuna mio marito mi ha regalato l’opportunità di poterci andare per il nostro viaggio di nozze J.
Non potete sapere quanto sono stata in ansia i giorni prima della partenza, volevo che tutto fosse perfetto, tra valigie, conferme, agitazione da viaggio pensavo di strippare, ma una volta salita sull’aereo era fatta, sapevo che una volta messi i piedi a terra avrei raggiunto il mio obiettivo.
Dopo quasi 11 ore scomodissime in quelle poltroncine minuscole dell’aereo con il torcicollo, la cervicale per l’aria condizionata (sembrava di stare al Polo Nord), il mio video che in tutto l’aereo era l’unico che non funzionava arriviamo a Johannesburg e cosa fa????? ……. Piove….. Non ci credo, è una maledizione che ci portiamo dietro, ma basta spostarci di poco ed il sole che ci accompagnerà per tutto il viaggio ci da il benvenuto.
Non voglio dilungarmi troppo ed annoiarvi con tutti i particolari, voglio lasciare dei segni tangibili del mio passaggio in Africa e quale modo migliore che raccontare ciò che ho visto con le foto:
Alba dall'aereo

Non la auguro a nessuno come colazione :(

Macchina a Noleggio e si parte...

Anche le nuvole hanno un loro perchè

Blyde River Canyon

Antilipi d'acqua ossia..... puzzone (soprannome)

Tutta la famiglia a bere

Cucciolo affamato



Che bella vita fanno gli ippopotami

Passeggiata mattutina

Mi raccomando non sorpassate la fila







Sembra tenero, ma io non mi avvicinerei troppo è tutta scena

Ghiandaia dai bellissimi colori

Anche io ho fame mi accontento delle briciole

Piantagione di canna da zucchero


Nyala che pochi conoscono


Ciao, volevo vedere la tua capanna....




La luna regala ogni sera uno spettacolo incantevole




Cape Vidal

Ahia che male







Relax




Howick Fall

Blogger al volante

Non tutto si può vedere purtroppo, le emozioni, le gioie, i sorrisi e la semplicità delle persone che ho incontrato, che mi hanno regalato quella pace che ormai noi non conosciamo più sono il ricordo più bello che mi sono portata a casa, con la promessa di ritornare.

4 commenti:

Le Ricette di Tina ha detto...

Ma che belle immagini..fantastiche!!ma a che distanza eri?io avrei avuto paura..per poi pentirmene dopo ahhaha..grazie x averle condivise mi piacciono troppo un bacione

Elisa ha detto...

Si, ti assicuro che te ne saresti pentita un secondo dopo.... alcune tipo la leonessa a un metro di distanza, ovviamente tutte le foto sono state fatte al sicuro dentro ad una macchina, tranne alcune durante un safari a piedi mattutino ma in quel frangente non abbiamo visto nessun animale pericoloso.
Sei sempre troppo carina, ti ringrazio.
Un bacio
Elisa

pips ha detto...

ciao Elisa! che belle queste immagini, alcune molto simpatiche, altre fanno proprio sognare... ah che bellezza sarebbe poter essere su una di quelle spiagge che non finiscono MAI...

Elisa ha detto...

Ciao cara Pips, non sai come vorrei poter far comprendere meglio la meraviglia di ciò che ho visto, consiglierò sempre a chiunque, ovviamente se ne ha le possibilità di andarci almeno una volta nella vita.... merita veramente......

Posta un commento

Cari amici, grazie per essere passati nel mio piccolo blog, se volete lasciatemi dei commenti e suggerimenti per migliorare sempre di più.
Grazie
Elisa