Benvenuti.. Mi chiamo Elisa, classe 1987, moglie di un marito meraviglioso, Paolo, il mio "assaggiatore di corte", figlia di due genitori splendidi, la mamma che mi ha ispirato con la sua passione nel preparare il ragù alla bolognese nei pomeriggi invernali con la condensa del vapore sulle finestre, il papà che mi ha regalato la sua dolcezza e la sua pazienza nell'assecondarmi in qualsiasi mia stramberia culinaria, facendomi i complimenti anche se il cibo non era dei migliori.

La cucina è diventata da poco una valvola di sfogo, un hobby rilassate dal quale, forse, pretendo troppo; non faccio mai la stessa ricetta due volte, sono sempre in continuo movimento nel cercare libri di cucina e sfogliarne le pagine fino ad arrivare all'ispirazione del momento. Una vera e propria passione l'ho trovata nei dolci, proprio io che ho un marito diabetico e una personale intolleranza al lattosio... buffo no? Così invento e modifico le ricette fino ad adattarle alle nostre esigenze, facendo lavorare l'immaginazione. Adoro indossare il grembiule che mi ha regalato la nonna da bambina, quando insieme preparavamo le crescentine fritte, sporcarmi di farina fino ai gomiti e poi dimenticandomi di essere sporca, me la spargo su tutta la faccia per spostarmi i ciuffi di capelli che rimangono fuori dalla coda, insomma, adoro il cibo... godiamocelo.

INVOLTINI DI POLLO

Per chi come me si è trovato ad affrontare l'intolleranza alla carne di suino può ben comprenderne la mancanza e la noia di altenative quali il classico petto di pollo; come si dice però di necessità virtù e cosa fare se non ingegnarsi per trasformare un piatto banale in qualcosa di più?
Questa ideuzza mi è venuta in mente proprio dieci minuti prima di cenare e devo dire di esserne soddisfatta perchè 1 faccio lavorare un pò la fantasia e 2 perchè ho mangiato qualcosa di alternativo e stuzzicante allo stesso tempo.

Ingredienti:

petto di pollo
wurstel di pollo/tacchino
funghi champignon
aceto balsamico
sale e pepe q.b.

Tagliamo i funghi a tocchetti e li facciamo cuocere per 7/8 minuti in un padellino antiaderente a cui io aggiungo sempre un pizzico di olio evo. Nel frattempo con il batticarne schiacciamo il più possibile il petto di pollo quasi fino a farlo diventare una bistecchina, lo cospargiamo di sale e pepe per dargli sapore; tagliamo i wurstel a rondelle e li uniamo in padella con i funghi finchè non saranno abbrustoliti; a questo punto, ultimata la cottura di funghi e wurstel, ne mettiamo sopra la bistecca di pollo avendo cura di posizionarla il più possibile al centro e arrotoliamo con cura la carne, formando proprio un involtino, chiudiamo con uno stuzzicantenti e ripetiamo l'operazione fino a terminare gli ingredienti.
Mettiamo gli involtini in una padella a cuocere con il coperchio chiuso, in modo che il vapore che si forma all'interno faccia cuocere bene anche l'interno della carne, lasciamo sul fuoco per 10/12 minuti e prima di servire cospargiamo con aceto balsamico.



Io ho accompagnato gli involtini con i funghi rimasti, ma a piacimento si sposano molto bene con un'insalata.

Bon Appetit!

1 commento:

stefy ha detto...

Carinissima questa idea....colorata e gustosa....un bacino la stefy

Posta un commento

Cari amici, grazie per essere passati nel mio piccolo blog, se volete lasciatemi dei commenti e suggerimenti per migliorare sempre di più.
Grazie
Elisa