Benvenuti.. Mi chiamo Elisa, classe 1987, moglie di un marito meraviglioso, Paolo, il mio "assaggiatore di corte", figlia di due genitori splendidi, la mamma che mi ha ispirato con la sua passione nel preparare il ragù alla bolognese nei pomeriggi invernali con la condensa del vapore sulle finestre, il papà che mi ha regalato la sua dolcezza e la sua pazienza nell'assecondarmi in qualsiasi mia stramberia culinaria, facendomi i complimenti anche se il cibo non era dei migliori.

La cucina è diventata da poco una valvola di sfogo, un hobby rilassate dal quale, forse, pretendo troppo; non faccio mai la stessa ricetta due volte, sono sempre in continuo movimento nel cercare libri di cucina e sfogliarne le pagine fino ad arrivare all'ispirazione del momento. Una vera e propria passione l'ho trovata nei dolci, proprio io che ho un marito diabetico e una personale intolleranza al lattosio... buffo no? Così invento e modifico le ricette fino ad adattarle alle nostre esigenze, facendo lavorare l'immaginazione. Adoro indossare il grembiule che mi ha regalato la nonna da bambina, quando insieme preparavamo le crescentine fritte, sporcarmi di farina fino ai gomiti e poi dimenticandomi di essere sporca, me la spargo su tutta la faccia per spostarmi i ciuffi di capelli che rimangono fuori dalla coda, insomma, adoro il cibo... godiamocelo.

QUICHE SPINACI E PROSCIUTTO

Per questa ricetta devo ringraziare Marta, amica della mia futura suocera che, a parte essere una bomba di bravura in cucina, ogni tanto ci regala le sue ricette; ecco la prima che ho assaggiato: Quiche spinaci e prosciutto. Questa torta salata si presta molto bene ad essere preparata durante tutto l'arco dell'anno perchè a seconda della stagionalità, si modifica la verdura - zucchine in estate, cavolfiore in pieno inverno, spinaci in primavera ecc... più bello di così......


Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia
1 etto di prosciutto cotto
spinaci
1 scamorza affumicata
olio q.b.
sale, pepe q.b.

Mettiamo a cuocere gli spinaci in un tegame pieno di acqua salata, lasciamoli scottare e poi li scoleremo facendogli perdere gran parte della loro acqua.
Srotoliamo la pasta sfoglia dalla sua confezione e la adagiamo in uno stampo di massimo 24 cm di diametro ricoperto con carta forno; sul fondo della sfoglia adagiamo gli spinaci salati e pepati in precedenza, uno strato abbondante di scamorza tagliata a fette e per finire il prosciutto cotto; per dare un effetto "romantico" alla quiche, io di solito cerco di arrotolare la pasta in eccedenza formando una specie di decoro a pieghe che a cottura ultimata regalerà un effetto svolazzante.


Io consiglio vivamente di provarla, ne mangerei una intera da sola.

Con questa ricetta partecipo al contest di Marcella: http://marcellaincucina.blogspot.com/search/label/Contest 

5 commenti:

Erica ha detto...

solo a vedere questa torta salata la amo! ^_^

Marcella ha detto...

Grazie Ely sembra veramente deliziosa! L'aggiungo subito!

Caterina ha detto...

Sembra ottima, complimenti!!!

valerioscialla ha detto...

fantastica questa ricetta!! La devo assolutamente preparare. Un saluto

Elena ha detto...

... e dopo aver "copiato" praticamente la metà delle ricette, me ne vado a nanna più contenta e con la voglia di sperimentare cose nuove!!
Buone vacanze e grazie degli spunti!
Elena e tua nipote :D

Posta un commento

Cari amici, grazie per essere passati nel mio piccolo blog, se volete lasciatemi dei commenti e suggerimenti per migliorare sempre di più.
Grazie
Elisa